Home / News / La stampa britannica visita MCM

La stampa britannica visita MCM

In collaborazione col nostro agente inglese RK International Machine Tools a fine Marzo abbiamo ricevuto la visita dei redattori delle principali testate specialistiche inglesi: Production Engineering Solutions, Aerospace Manufacturing, Machinery, Machinery MarketEngineering Subcontractor.

I visitatori sono stati accolti dal nostro Amministratore Delegato Ing. Gian Luca Giovanelli che ha aperto l’incontro con il suo benvenuto e la presentazione dell’azienda. La visita è proseguita con un percorso tra i reparti produttivi, aree di pre-montaggio dove si costruiscono i componenti chiave dei nostri centri di lavoro, isole di assemblaggio macchine, la sala metrologica con il controllo qualità.

In conclusione sono stati illustrati i casi più complessi risolti nel recente passato in diversi settori applicativi, valutati tecnologicamente sfidanti, a dimostrazione delle competenze globali di MCM.

Grazie alla disponibilità dei nostri clienti abbiamo inoltre potuto mostrare i nostri centri di lavoro in piena attività.

SA-GI di Vigolzone (PC) ci ha accolto nei suoi ambienti produttivi attivi e dinamici con numerose macchine di varie tecnologie e 8 centri di lavoro MCM che lavorano a pieno regime.

I visitatori sono rimasti impressionati nel vedere come un’azienda locale abbia saputo dotarsi un così alto livello di automazione. SA-GI, attore di spicco nelle lavorazioni conto-terzi per la meccanica generale, ha compreso molto bene la filosofia MCM, tutti i suoi centri sono provvisti di sistemi multi-pallet e software di gestione jFMX (MCE), elementi distintivi che consentono il massimo grado di autonomia e flessibilità.

Il giorno seguente SECONDO MONA S.p.A. ci ha ricevuti nella sua storica sede di Somma Lombardo. La visita è stata molto apprezzata dai visitatori e noi ci siamo sentiti fieri di annoverare Secondo Mona tra i nostri clienti. L’Azienda nata nel 1903, guidata dalla stessa famiglia da quattro generazioni, rappresenta un’assoluta eccellenza italiana nel settore aeronautico. Impressionante il numero di componenti che producono su proprio disegno, come il know-how sviluppato nelle lavorazioni complesse.

Secondo Mona ha attraversato la storia e ha costantemente investito in nuove tecnologie per raggiungere un'elevata flessibilità produttiva e alti standard qualitativi. MCM fa parte di questa crescita tecnologica con sette centri di lavoro operativi presso Secondo Mona, sia stand-alone con multipallet che in configurazione FMS.